Nuova Teoria Suggerisce Charles Darwin Soffriva di Malattia di Lyme

10

Illustrazione: John Collier/Wikimedia

Durante la sua vita, Charles Darwin si lamentava di tante malattie diverse che non è un piccolo miracolo, il pioniere del biologo evoluzionista ha ottenuto il lavoro fatto. Gli storici hanno faticato a comprendere l’esatta natura della sua malattia o la malattia, ma la nuova ricerca suggerisce uno che potenzialmente evidente malattia è stato trascurato: la malattia di Lyme.

Che Charles Darwin, nato nel 1809, soffriva di una serie di disturbi, è ben documentata. Un prolifico scrittore, autore di l’Origine delle Specie rese note copiose sul suo vari problemi di salute, una litania di problemi che comprendeva muscolare, tremori, attacchi di panico (tra cui “isterica di pianto,” in parole sue), vertigini, palpitazioni, mancanza di respiro, debolezza e affaticamento, intermittente faccia eruzioni cutanee, brividi, “il canto nelle orecchie” (tinnito), e problemi gastrointestinali come vomito e flatulenza.

Molte di queste afflizioni iniziato quando Darwin era uno studente, e continuò fino alla sua morte nel 1882.

“Charles Darwin collezione di strani sintomi sfidato il medico gli esperti del suo tempo per una spiegazione,” Jeffrey M. Marcus, professore associato presso l’Università di Manitoba (Dipartimento di Scienze Biologiche, ha detto a Gizmodo. “Disperata ricerca di sollievo, ha provato tutti i tipi di trattamento che è legittimo, anche se, forse, inopportuno—e altri che non era innegabile ciarlataneria. Perché i suoi sintomi non corrispondono a nessuna riconoscibile diagnosi, molti, sia in Darwin giorno e ora, il sospetto che l’ipocondria è stato a giocare un ruolo nel causare Darwin miserie.”

Ipocondria in deroga, gli storici hanno cercato di identificare la natura di charles Darwin, la malattia o le malattie per decenni, portando a oltre 40 diverse diagnosi, tra cui la malattia di Chagas, il lupus, la malattia di Crohn, sindrome dell’intestino irritabile, l’eczema, l’intolleranza al lattosio, tra gli altri. L’anno scorso, i ricercatori dell’Università di Melbourne ha suggerito che Darwin malattia a lungo termine è il risultato di un disturbo mitocondriale.

Assenti, tra queste, molte possibilità, tuttavia, è cronica, borreliosi, altrimenti noto come la malattia di Lyme. Una nuova ricerca pubblicata questa settimana in Denisea, l’ufficiale scientifico della rivista del Museo di Storia Naturale di Rotterdam, è ora il primo a farlo, utilizzando le descrizioni di Darwin, diari, quaderni e le lettere di ri-valutare i suoi sintomi e costruire un quadro aggiornato del naturalista salute.

Nel nuovo studio, i ricercatori Erwin Kompanje e Jelle Reumer nota che Darwin aveva ampie possibilità di contrarre la malattia di Lyme, che è causata da un’infezione del batterio Borrelia e in genere trasmessi via zecche. Sorprendentemente, Darwin potrebbe avere contratto la malattia in Gran Bretagna, e non durante la sua famosa spedizione a bordo del Beagle a climi tropicali, secondo la nuova ricerca. Infatti, Darwin spesso viaggiato in giro per l’Inghilterra e il Galles per raccogliere campioni, analizzare le rocce, e sparare agli uccelli, prima e dopo il suo viaggio sul Beagle, nel 1831, come la nuova carta note. Soprattutto, zecche infezioni sono state documentate in Europa durante il fine del 19esimo e 20esimo secolo, anche se la malattia di Lyme non è stato formalmente riconosciuto fino al 1976, i ricercatori scrivono.

In termini di sintomi, gli autori hanno detto che Darwin ha sofferto di un “complesso di condizioni con multisystem sintomi” in cui la malattia di Lyme “può avere giocato un ruolo importante,” eventualmente in combinazione con un’altra malattia, probabile intolleranza al lattosio (una diagnosi fatta nel 2005, a cui Kompanje e Reumer sono d’accordo). Questi sintomi, hanno scritto gli autori, potrebbe essere stato aggravato e “complicata” da Darwin “ipocondriaco predisposizione.”

Che la malattia di Lyme può aver contribuito a Darwin molti dei sintomi non è una scandalosa proposta. La malattia è conosciuta per causare sintomi neurologici, quali disturbi di panico, vertigini, tremori, dispnea, palpitazioni, e l’apparato gastrointestinale e la pelle problemi descritti da Darwin.

Di molte diagnosi di Darwin fatte da storici, la malattia di Chagas è stato uno dei più popolari. Il motivo è che, a parte la consistenza dei sintomi, ha a che fare con uno scritto di Darwin, in cui descrive una particolarmente brutta puntura di insetto ha ricevuto, mentre in Argentina—un possibile vettore della malattia di Chagas.

“Tuttavia, l’esposizione a un segno di spunta portando Borrelia in Gran Bretagna è molto più plausibile di esposizione alla malattia di Chagas, durante il suo viaggio in Sud America”, hanno scritto gli autori del nuovo studio. “Inoltre, il decorso clinico relativamente lieve fluttuazione dei sintomi, in parte già presenti prima dell’arrivo in Sud America è più compatibile con la cronica borreliosi di cronica la malattia di Chagas.”

Come per un possibile disturbo mitocondriale, Kompanje e Reumer detto questo potrebbe rappresentare per molti di Darwin sintomi, ma “malattie mitocondriali con insorgenza tardiva multi-organo manifestazione clinica sono ancora molto raramente diagnosticata,” hanno scritto. Data la maggiore prevalenza della malattia di Lyme, “riteniamo che la malattia di Lyme più plausibile la diagnosi di Darwin malattia.”

“Parallels con Darwin, la malattia di notevole.”

Così ha fatto Darwin soffrono di malattia di Lyme? È certamente possibile, ma è ancora un altro diagnosi-da-un-la distanza che siamo in grado di plop sul 40-plus diagnosi già fatta. Cosa c’è di più, la malattia di Lyme è notoriamente difficile da diagnosticare, anche oggi, che porta alla sua designazione come “il più grande imitatore” per la sua somiglianza con molte altre malattie.

“Molti pazienti che non si presentano con la canonica bulls-eye eruzione cutanea in tutto il sito del morso, non viene diagnosticata correttamente e soffrire per anni con un continuo cambiamento costellazione neurologici, skeleto-muscolare, dermatologiche, dell’apparato digestivo e sintomi, Marcus, che non era coinvolto con il nuovo studio, ha detto a Gizmodo. “Perché i sintomi di Lyme cronica non sono coerenti tra pazienti e a volte anche all’interno dei singoli pazienti nel corso del tempo, anche la moderna di Lyme, i pazienti sono spesso erroneamente diagnosticata come ipocondriaci o a volte e ‘semplicemente pazzesco’ dalla classe medica. I paralleli con Darwin, la malattia di notevole.”

Marcus ha detto che non aveva mai considerato di Darwin malattia nel contesto della malattia di Lyme prima, ma ora, con il senno di poi, sembra abbastanza plausibile.

“Il diritto tipi di zecche sono state quasi certamente presente in gran Bretagna nel corso di Darwin vita, come è stato il batterio che causa la malattia di Lyme,” ha detto. “Quindi, è plausibile che Darwin potrebbe aver contratto la malattia di Lyme in gran Bretagna, e l’infezione cronica può essere stato un pezzo importante del motivo per cui era così a disagio per tanti decenni. Detto questo, egli può aver avuto anche ulteriori patologie che possono aver contribuito ai suoi sintomi.”

Tara Moriarty, un esperto di malattie infettive presso l’Università di Toronto, ha detto che la nuova carta realizzata per una “lettura piacevole,” ma è stata scarsa tangibili prove scientifiche. Cosa c’è di più, ha detto che i sintomi elencati dagli autori sono atipiche per la malattia di Lyme.

“E ‘ certamente possibile che Darwin potrebbe avere contratto la malattia di Lyme, perché ha trascorso del tempo in aree dove sono stati esposti per le zecche e gli uccelli che potrebbero aver portato Lyme zecche infette,” Moriarty detto Gizmodo. “Tuttavia, l’ipotesi che i sintomi descritti nelle sue lettere e taccuini sono la malattia di Lyme sembra abbastanza improbabile perché Darwin non sembrano avere alcun sintomi comuni della malattia di Lyme, e tutti i sintomi citati dagli autori sono inusuali per la malattia di Lyme, ma sono frequentemente osservati per gli altri, più comuni condizioni gli autori descrivono.”

Dato che gli storici e gli scienziati stanno ancora cercando di diagnosticare Darwin 136 anni dopo la sua morte, è probabile che non sapremo mai la vera causa, o le cause, dei suoi vari disturbi. Quello che sappiamo è che, tuttavia, le sue condizioni di salute non gli impedisce di diventare uno degli scienziati più influenti nella storia. E nonostante una vita di cattive condizioni di salute, Darwin visse alla rispettabile età di 73 anni, la morte di un sospetto attacco di cuore.

[Deinsea]

Condividi Questa Storia