FTC avvia un'indagine sull'acquisizione di MGM da parte di Amazon: rapporto

54

Dati i precedenti di Amazon di cause antitrust, questo tipo di controllo federale sembrava inevitabile.

alysestanley Alyse StanleyIeri 21:4733Avvisi

Immagine per articolo intitolato FTC avvia un'indagine sull'acquisizione di MGM di Amazon: rapporto Foto: Denis Charlet (Getty Images)< /figure>

La Federal Trade Commission sta avviando un'indagine sull'offerta di quasi 8,5 miliardi di dollari di Amazon per l'acquisizione di MGM Studios, secondo quanto riportato venerdì.

La FTC, recentemente guidata dalla critica vocale di Amazon Lina Khan, concentrerà la sua indagine sulle “più ampie implicazioni dell'accordo per il potere di mercato di Amazon”, hanno detto due persone che hanno familiarità con la questione. Secondo queste fonti, l'agenzia è preoccupata che questa fusione “aumenterà illegalmente la capacità di Amazon di offrire un'ampia gamma di beni e servizi e non si limita solo alla produzione e distribuzione di contenuti”.

A maggio, Amazon ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l'acquisto di MGM e, insieme ad esso, i diritti sulla libreria cinematografica e televisiva dello studio cinematografico legacy. Con quasi 8,45 miliardi di dollari, è una delle più grandi acquisizioni di Amazon fino ad oggi, seconda solo all'acquisto di Whole Foods da 13,7 miliardi di dollari nel 2017.

Ovviamente, data la storia di Amazon di azioni legali e denunce antitrust, il controllo federale sembrava inevitabile. Il Wall Street Journal ha confermato queste voci il 22 giugno, riportando che era in corso un'indagine della FTC sulla fusione. Non molto tempo dopo, la senatrice Elizabeth Warren del Massachusetts ha invitato la FTC a rivedere a fondo i potenziali “effetti anticoncorrenziali” che questo accordo potrebbe avere sia sull'industria dell'intrattenimento che sull'attuale controllo di Amazon su altri mercati, ha scritto in una lettera a Khan recensita da The Verge .

Questa indagine sarebbe l'ultima spinta a livello federale per smantellare alcune delle più grandi aziende americane. Venerdì scorso, il presidente Joe Biden ha firmato un ordine esecutivo di ampio respiro volto a promuovere la concorrenza nell'economia degli Stati Uniti, in particolare nella Silicon Valley. Esorta la FCC a rivalutare gli standard di neutralità della rete per le aziende a banda larga e a ripristinare le restrizioni anticoncorrenziali che costringono i consumatori a fare affidamento sui produttori per riparare i loro gadget. La campagna per far saltare Big Tech ha anche assicurato il sostegno bipartisan al Congresso, che ha recentemente introdotto una nuova legislazione antitrust volta a limitare il loro potere e aumentare la concorrenza sul mercato.

G/O Media potrebbe ricevere una commissioneSamsung Galaxy A52 5G (128 GB) Samsung Galaxy A52 5G (128 GB)$ 500 al Best BuyAlyse StanleyPostsEmailTwitter

Mi occupo di tecnologia e videogiochi per siti come Gizmodo, Polygon, The IndieGameWebsite e altri. Gli hobby includono fare un pisolino ed essere alti.