L’UE Disastrosa Copyright Bill È Tornato a Rompere l’Internet

13

Foto: Getty

Nel mese di luglio, un comitato per il Parlamento Europeo ha votato per andare avanti con la nuova legge sul diritto d’autore che sarebbe assolutamente rivedere il modo in cui funziona internet e minacciano l’esistenza di tutto, dalle enciclopedie di memi. Mercoledì, gli emendamenti dovranno venire per un voto, e il futuro del world wide web è in gioco.

L’UE Direttiva sul diritto d’autore era in origine molto più timida delle riforme, ha detto Julia Reda, un membro del Parlamento Europeo, in Germania. La scorsa primavera, la legge è diventato estremamente controverso quando gli Articoli 11 e 13 sono state introdotte. I critici dicono che questi due sbagliate le proposte di soffocare l’innovazione, dare più potere ai grandi monopoli, danno il flusso di informazioni, e in genere, il web in un bel posto noioso. Oltre il 70 dei più importanti esperti del mondo (tra cui Tim-Berners Lee, l’inventore del world wide web) ha condannato la direttiva sul diritto d’autore in una dichiarazione del gruppo nel mese di giugno. Si applica a tanti paesi e di essere così complicato che non c’è ragione per credere che sarebbe semplicemente diventare lo standard de facto per il mondo.

Nel mese di giugno dell’UE, la Commissione Legislativa ha deciso di andare avanti con il dibattito e una votazione da parte del parlamento, ma il pubblico clamore e proteste in strada assicurato che le modifiche sarebbero inevitabili. Più recenti proteste erano scarsamente frequentato, e c’è una paura che la consapevolezza del pubblico è diminuito. Purtroppo, Reda detto Gizmodo in un’intervista telefonica, questa cosa è probabile che per ottenere passato in un modo o nell’altro—è solo una questione di come dirompente sarà per tutti.

“Link Tax”

L’articolo 11 è principalmente il risultato della pressione di grandi gli editori di stampa attività di lobbying per la legislazione per forza le principali piattaforme come Google e Facebook a pagare per il privilegio di collegamento ad un’organizzazione di notizie. Questi editori hanno visto un calo dei lettori e il pubblico si è gradualmente spostata per i motori di ricerca e i social media per trovare notizie piuttosto che visitare un outlet della home page. Questo pezzo di direttiva sul diritto d’autore è stato anche chiamato un link fiscale o il frammento di imposta. Sarebbe dare i diritti di copyright all’editore, non l’autore del pezzo, che vieti di un sito web mediante l’utilizzo di un preventivo o di titolo di un articolo, o anche il collegamento ad essa, a meno che il sito paga per un collegamento di licenza. Proventi derivanti da diritti di licenza di andare editori e make up per le perdite di entrate che sono venuti con l’età dell’informazione.

Notizia si diffonde attraverso l’aggregazione, social media link, vasca prende, e i risultati della ricerca in questi giorni, la fase di raccolta di carta in edicola è stabilizzato. Ma alcuni autori pensano di poter rimettere lo spirito nella bottiglia. Reda ci ha detto che quelli a favore del link fiscale fraintendere piattaforme come Google core priorità. “Fanno i loro soldi attraverso s che sono di solito più attraente accanto al personale pubblicazioni o ricerche sui prodotti che sulle notizie”, ha detto. “Così il risultato sarebbe che queste piattaforme semplicemente smettere di collegamento.” Infatti, una simile legge in Germania è stato considerato un fallimento, quando fu provato in Spagna, ha provocato la caduta di Google News; e uno studio commissionato dall’UE trovato “poche prove che il calo giornale ricavi hanno qualcosa a che vedere con l’attività di aggregatori di notizie o i motori di ricerca.”

Ovviamente, è già abbastanza grave che l’Articolo 11, sarà probabile danno editori e indebolirà la diffusione degli eventi in corso e il pubblico un facile accesso alle informazioni, ma c’è un’ulteriore minaccia per la libertà di informazione quando si tratta di non-profit outlet come Wikipedia. Reda ha detto Gizmodo che se questo provvedimento è adottato, “Wikipedia sarebbe quello di passare attraverso tutti gli articoli esistenti e verificare dove sono link ad articoli come una forma di prova e se sono ancora il permesso di farlo.” Questa minaccia di Wikipedia è stato una spina nel fianco di persone che supportano la direttiva sul diritto d’autore, e le proteste del pubblico ha portato eccezioni specifiche per enciclopedie online. Ma i critici sostengono che il linguaggio giuridico in che carveout è inadeguata e che lascia ancora enciclopedie vulnerabili ai calci di rigore.

Un sacco di diversi emendamenti e le eccezioni sono galleggianti intorno che vanno dalla protezione di aziende come eBay e Dropbox, ad esclusione di qualsiasi sito che porta in meno di 2 milioni di euro vale la pena di fatturato all’anno. Reda crede che tutte le deroghe che sono un po ‘ rischioso.” Lei indica un punto cieco nel fatto che Wikipedia si basa su Wikimedia Commons per i media incorpora, e che non sono coperti da alcuna esenzioni—che ci porta ad un altro pericoloso pezzo di questa legislazione.

“La Censura Macchine”

Mentre l’Articolo 11 minaccia il libero flusso di informazioni, l’Articolo 13 propone un potenzialmente disastroso del sistema di protezione del copyright, requisiti che sarebbe un disastro per il fair use, memi, l’arte, la privacy, il fandom, e idiota vlog. In sostanza, l’Articolo 13, chiede ai siti web di prevenire l’illecita upload di materiale protetto da copyright. Non necessitano di siti per implementare un sistema content ID, che sarebbe simile a quello di YouTube spende milioni di dollari per sviluppare e mantenere. In effetti, l’UE potrebbe potenzialmente richiedere qualcosa di ancora meglio di quello che YouTube ha.

Pesanti sanzioni potessero essere sfruttati contro una piattaforma per consentire l’upload di contenuti protetti da copyright, anche se proviene da un utente. Mentre YouTube si basa su un sistema che impedisce spesso non autorizzato di upload, anche inavvertitamente lascia alcuni contenuti protetti da copyright attraverso i suoi filtri. In questi casi, si rimuove il contenuto su richiesta del titolare del copyright. Sotto la UE direttiva sul diritto d’autore, di un sito potrebbe essere in violazione per la mancata cattura il contenuto prima che è andato in diretta.

Questo è l’UE a credere che una sorta di magico tecnologia esiste e che nessuno ha ancora inventato. Contenuti di YouTube ID sistema fa schifo. Regolarmente confonde lavoro come la struttura delle etichette musicali o soccombe al copyright troll che rivendicano la titolarità di tutto, dai video didattici di rumore bianco, il cinguettio degli uccelli. “Questo accade tutto il tempo, perché questi caricare i filtri non sono in grado di comprendere il contesto, di comprensione, di eccezioni al diritto d’autore come parodia o un preventivo, e che non capiscono il pubblico dominio”, di Reda, ha detto.

Un fattore che complica ulteriormente questi requisiti è che un sistema content ID non è chiaramente definito nella legislazione. Articolo 13 semplicemente a suggerire l’uso di “contenuti efficaci tecnologie di riconoscimento” per evitare che un sito web da corsa in conflitto con la legge. Alcuni credono che un database centralizzato che verrà creato per tutte le piattaforme, che non possono permettersi i loro in-house del sistema. Questo consentirebbe ai titolari di diritti d’autore valere i loro diritti di proprietà e il nuovo upload dovrebbe essere confrontati con tali affermazioni. Il problema è che non ci sono sanzioni inclusa per impedire a qualcuno di fare fraudolento di copyright, e ogni sito fare giudizi individuali su se vale la pena il rischio di finire in tribunale una causa. Così, quando qualcuno dice che proprio le opere di Shakespeare, un sito dovrebbe chiedersi se questa persona è disposta a portarlo in tribunale. La soluzione più veloce sarebbe semplicemente lasciare che il filtro faccia il suo lavoro e secondo indovinare nulla.

Tutta questa proposta ha ampie implicazioni per praticamente tutto su internet. Se fai un video divertente al club, che la musica in sottofondo è una violazione di copyright. Riproporre un’immagine per un meme e improvvisamente si sta violando i diritti d’autore. Prendete un selfie mentre indossa una camicia Metallica e si poteva vedere sparire prima che colpisce Instagram. Dire addio al mashup, remix, e fan fiction, perché il fair use sarebbe una cosa del passato. In questo caos di copyright-filtro distopia, se l’algoritmo prende che un campionato frammento di musica che fa parte della ricca originale arazzo, può essere preso in giù fino a quando una controversia è risolta—se una controversia è risolta. J. K. Rowling potrebbe avere registrato la sua proprietà di Harry Potter sul database, e il tuo Hogwarts fic slash. Reda anche sottolineato che alcuni paesi non permettono che la gente fotografia edifici pubblici a causa dei diritti di immagine che sono prorogate per gli architetti. In risposta, più di mezzo milione di persone hanno firmato una petizione per rendere tali fotografia legale in tutta l’UE.

Cosa Succede Dopo

Mercoledì, i membri del parlamento si riunirà, per la prima lettura della proposta per la camera piena. Questo non significa che mercoledì porterà una decisione definitiva; dibattiti inizierà, e l’ulteriore iter parlamentare sarà in ordine. Ma Reda non contiene illusioni che vedremo Articoli 11 e 13 ucciso fuori completamente. Lei ci ha detto che, anche se piccoli editori opporsi alla direttiva, alcuni potenti outlet molto. “Abbiamo elezioni Europee arrivando fino a Maggio, e nessuno vuole essere sul lato cattivo della loro notizie locali, l’organizzazione,” ha detto. Reda vede questo come una fatalità che deve essere risolto nel modo migliore possibile, prima che sia troppo tardi.

Ci sono 751 membri del Parlamento Europeo che tutti hanno le proprie idee per ciò che deve essere fatto. Reda ha delineato alcune contra-proposte sul suo sito che lei pensa che sono ragionevoli. Ha detto che sta cercando di concentrarsi su come ottenere i detentori di copyright ciò che vogliono, mentre rimuovendo le parti peggiori della legislazione. Per esempio, suggerisce che un editore può chiedere a un sito web per un accordo di licenza se si ristampa di un articolo, o paragrafi di un articolo senza autorizzazione. Che avrebbe lasciato i frammenti, i collegamenti e titoli per il fair use.

Di cui all’Articolo 13, vuole deviare ulteriormente la proposta e dare creatori più potere negoziale nei confronti piattaforme come YouTube. “Quindi sarebbe fondamentalmente dire una piattaforma che interviene attivamente nella caricato da un utente del contenuto da monetizzare sarebbe ottenere una licenza per il contenuto”, ha detto. Che avrebbe messo più responsabilità giganti della tecnologia che stanno raccogliendo enormi profitti e, soprattutto, a tenere in posizione lo status quo per le piccole piattaforme che non sono monetizzare i singoli pezzi di contenuto attraverso metodi come la pubblicità pre-roll su video.

La Wikimedia Foundation ha messo a disposizione un elenco di emendamenti che si approva e chiede ai cittadini di sollecitare i loro Deputati a loro sostegno. È anche spingendo specifiche garanzie sul contenuto che è di dominio pubblico, così come il testo e data-mining esenzioni per i ricercatori.

Lo scenario peggiore è una riorganizzazione globale di spazio on-line amiamo odiare. Ma anche se questa proposta, finisce che interessano tutti i paesi dell’UE stiamo ancora parlando di un pericoloso compartimentazione di significativa fetta del web. Gli europei sono invitati a contattare i loro rappresentanti a mettere le loro opinioni sul disco. Per il resto del mondo, dobbiamo solo aspettare e vedere.